Le imprese di trasporto si sono unite nel più grande consorzio d'Italia.

PROGETTO AGRONET “REALIZZAZIONE DI UN NETWORK PERMANENTE DI INFRASTRUTTURE LOGISTICHE, DISTIBUTIVE E DI SERVIZI NELLA FILIERA DEI PRODOTTI ALIMENTARI DELL’AREA ADRIATICA”

Si terrà a Bari, il prossimo 12 ottobre alle ore 16:00 presso la sala Convegni della Camera di Commercio di Bari, il convegno di presentazione del Progetto AGRONET , organizzato  dalla CCIAA di Bari in collaborazione con la sua Azienda Speciale AICAI.
L’obiettivo dell’iniziativa, spiega Natale Mariella Vice Presidente dell’Anita e Consigliere della CCIAA di Bari, è quello di presentare al territorio il progetto AGRONET, la cui finalità è quella di creare e mettere a disposizione delle imprese un Network, una rete permanente che collegherà le strutture, le procedure e gli strumenti operativi tecnologici e finanziari per gestire a livello di macro-area Adriatico-Ionica i flussi commerciali nella filiera dell’agroalimentare proponendo accordi, alleanze e intese tra i diversi soggetti pubblici e privati che agiscono nel settore.Tutte le azioni di progetto si propongono quindi di:
-Valorizzare le risorse locali dei territori target e delle reti infrastrutturali esistenti.
-Sviluppare la capacità di internazionalizzazione delle PMI.
-Potenziare e accrescere l’imprenditorialità nelle filiere dei prodotti alimentari con particolare riferimento al settore della logistica e della distribuzione.
-Sviluppare l’innovazione.
-Promuovere la collaborazione produttiva e commerciale tra le imprese ed istituzionale tra gli enti demandati al governo e allo sviluppo dei territori interessati dal progetto.
Il progetto che vede Finest Spa quale Leader Partner assieme alla Camera di Commercio di Bari, Regione Puglia oltre che ad altri importanti partner italiani coinvolge sull’altra sponda dell’Adriatico partner di Slovenia, Croazia, Albania e Bosnia ed Erzegovina. I rappresentanti istituzionali, presenti all’incontro, forniranno una esaustiva presentazione del progetto, delle possibilità offerte e delle prospettive future. La riunione potrà essere un ottima occasione per sviluppare nuove opportunità commerciali con altre aziende del settore logistico ed agroalimentare sia a livello italiano che estero, inserendosi in un circuito che verrà promosso all’interno del progetto da parte di tutte le organizzazioni che lo stanno sviluppando.
Auspico una presenza consistente e qualificata, conclude Natale Mariella, di tutti gli operatori logistici della provincia di Bari ai quali il progetto può aprire nuove opportunità per contrattaccare la schiacciante crisi economica che stiamo attraversando. 

Autore / Fonte: Anita

Richiedi informazioni

Accetto il trattamento dei dati personali in conformità del Regolamento UE 679/2016 (GDPR) in materia di Privacy.