Le imprese di trasporto si sono unite nel piĆ¹ grande consorzio d'Italia.

ESITO INCONTRO CON IL MINISTRO LUPI - CONTRIBUTO ALL'AUTORITA' DEI TRASPORTI

Vi comunichiamo che si è tenuto IL 25/3/2014  presso il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti l'incontro con il Ministro Lupi ed il Sottosegretario Del Basso de Caro, al quale è stata affidata la delega per l'autotrasporto.

In tale occasione il Ministro ha annunciato lo sblocco dei fondi per l'Ecobonus a seguito della firma del decreto da parte del MEF e, di conseguenza, le rappresentanze della Sicilia, hanno revocato il fermo dei servizi di trasporto.
Si tratta ora di attendere i tempi tecnici per la registrazione del decreto da parte della Corte dei Conti, a seguito della quale il Ministero potrà procedere all'erogazione del contributo atteso dalle imprese.
Il Ministro ha poi informato che saranno riattivati i tavoli di confronto sulle problematiche delle Isole e che le risorse per il settore, pari a 300 milioni di euro, subiranno una decurtazione di circa 20 milioni di euro, rese indisponibili dal Ministero dell'Economia.
Le Associazioni dei vettori hanno richiamato la massima attenzione  sul complesso delle risorse per il settore, ricevendo rassicurazioni da parte del Ministro Lupi, circa il rispetto delle impegni assunti con la categoria.
Il Sottosegretario Del Basso de Caro ripercorrendo gli argomenti oggetto dell'accordo del novembre scorso (cabotaggio, somministrazione, controlli, ecc.) ha stabilito di cadenzare gli incontri, che d'ora in poi si terranno ogni due settimane nella giornata di martedì, a partire dall'8 aprile prossimo.
L'incontro è poi proseguito con la sottoscrizione del verbale, relativo al nuovo riparto delle risorse, alla luce delle riduzioni annunciate.
Vi evidenziamo che il Presidente Arcese ha poi posto al Ministro Lupi la questione del contributo che l'Autorità di Regolazione dei Trasporti sta chiedendo in queste ore alle imprese che hanno un fatturato annuo pari o superiore a 80 milioni di euro, in misura pari allo 0,4 per mille dello stesso fatturato, anticipando la totale contrarietà delle imprese al versamento di tale somma. 

Autore / Fonte: ANITA

Richiedi informazioni

Accetto il trattamento dei dati personali in conformità del Regolamento UE 679/2016 (GDPR) in materia di Privacy.