Le imprese di trasporto si sono unite nel piĆ¹ grande consorzio d'Italia.

RIDUZIONE DEI PEDAGGI AUTOSTRADALI PER I TRANSITI EFFETTUATI NELL'ANNO 2013

A partire dalle ore 9,00 del 3 novembre 2014 e fino alle ore 14,00 del 3 dicembre 2014 le imprese di autotrasporto potranno effettuare l’inoltro telematico delle domande per le riduzioni compensate dei pedaggi autostradali - direttamente sul sito internet www.alboautotrasporto.it - per i transiti effettuati nell’anno 2013.
Con Deliberazione n. 2/2014, in via di pubblicazione su G.U. - il Comitato Centrale dell’Albo degli Autotrasportatori ha definito le disposizioni generali relative alla riduzione dei pedaggi autostradali per i transiti effettuati nell’anno 2013. Gli scaglioni di fatturato globale annuo da prendere a riferimento per l’applicazione delle diverse percentuali di sconto sono rimasti invariati rispetto al 2012; gli indici relativi alla classe Euro dei veicoli sono stati rimodulati e sono stati esclusi i veicoli di classe Euro2.
Le riduzioni dei pedaggi compensate sono concesse esclusivamente per i pedaggi a riscossione differita mediante fatturazione. Come per gli anni passati, le domande dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica, pertanto, al fine di agevolare la corretta compilazione delle domande, il Comitato Centrale dell’Albo, ha reso disponibile sempre sul proprio sito www.alboautotrasporto.it un manuale utente.
La domanda dovrà essere firmata esclusivamente con firma digitale dal titolare e contenere alcuni elementi essenziali che devono necessariamente essere inseriti nella domanda, a pena di inammissibilità:
- la denominazione e sede dell’impresa che chiede il beneficio;
- le generalità di colui che sottoscrive in formato elettronico la domanda;
- la sottoscrizione della domanda con la procedura della firma elettronica;
- numero e data di rilascio della licenza comunitaria per le imprese o raggruppamenti aventi sede in altro Paese dell’UE.
L’impresa dovrà inserire negli appositi campi per ciascun mezzo la targa, la classificazione ecologica Euro, il numero dell’apparato telepass ovvero della tessera viacard ad esso abbinato nell’anno 2013.
Il rimborso può essere richiesto per i transiti eseguiti, dal 1° gennaio 2013 al 31 dicembre 2013, con veicoli Euro 3, Euro 4, Euro 5 e superiori, appartenenti alle classi B, 3, 4 e 5 (furgoni, autocarri, autotreni e autoarticolati).
Il fatturato annuo verrà determinato moltiplicando il fatturato effettivo del singolo veicolo per gli indici di seguito riportati:
- 1,0 per i veicoli Euro3;
- 2,0 per i veicoli Euro4;
- 2,50 per i veicoli Euro5 e superiori.
Determinato in questo modo il fatturato globale, ad esso si applicheranno le seguenti percentuali di sconto:
fatturato globale annuo in euro Percentuale di riduzione
da 200.000 a 400.000 4,33%
da 400.001 a 1.200.000 6,50%
da 1.200.001 a 2.500.000 8,67%
da 2.500.001 a 5.000.000 10,83%
oltre 5.000.000 13%
Un’ulteriore riduzione spetta alle imprese che abbiano realizzato nell’anno 2013 almeno il 10% del fatturato aziendale di pedaggi nelle ore notturne, con ingresso in autostrada dopo le ore 22,00 ed entro le ore 02,00, ovvero uscita dopo le ore 02,00 e prima delle ore 06,00

Autore / Fonte: anita

Richiedi informazioni

Accetto il trattamento dei dati personali in conformità del Regolamento UE 679/2016 (GDPR) in materia di Privacy.